IL POTERE DELLA FOTOGRAFIA PER VENDERE UN’AUTO USATA

Conquista i tuoi clienti al primo sguardo, scatta la foto perfetta per la tua auto usata in vendita!

Se stai cercando di vendere la tua auto usata on-line, un ottimo modo per catturare l’attenzione di un cliente e fotografarla nella maniera corretta, valorizzandone i dettagli ed esaltando le sue funzionalità. 

1. PREPARAZIONE 

Pulisci nel dettaglio interni ed esterni dell’auto, rimuovi ogni oggetto presente nell’auto, come il caricabatterie o il porta telefono: l’obiettivo è dare un’ottima prima impressione!

Verifica le ammaccature, graffi o altri danni visibili, se è necessario, e ne hai la possibilità, considera di effettuare piccole riparazioni o ritocchi di vernice per migliorare l’aspetto estetico della tua auto.

2. LOCATION 

Scegli una location pulita e ordinata per fotografare la tua auto usata. 

Trova una posizione speciale e isolata, evitando parcheggi affollati che potrebbero distrarre i potenziali clienti. L’obiettivo è presentare l’auto in un ambiente che metta in risalto le sue qualità senza elementi di disturbo.

Se possibile, scegli un contesto che rifletta le funzionalità dell’auto. 

Ad esempio:

Fotografa la tua auto in un ambiente che ne valorizzi le caratteristiche, raccontando indirettamente al cliente le esperienze che potrà vivere acquistandola.

3. LUCE E TEMPO

Gli orari migliori per scattare sono durante l’ora che precede il tramonto o quella subito dopo l’alba. È sconsigliato scattare a mezzogiorno, quando il sole è alto e forte, poiché può creare ombre dure e contrasti poco favorevoli. Invece, la luce morbida e calda della “golden hour” rende le foto più accattivanti e valorizza le linee e i dettagli dell’auto. 

Non dimenticare l’ora blu! Il periodo poco prima dell’alba o subito dopo il tramonto offre un’atmosfera unica con il cielo di un intenso blu scuro. Con un treppiede e un po’ di pratica nella fotografia in condizioni di scarsa illuminazione, potrai ottenere scatti suggestivi e di grande impatto.

Scegliere il momento giusto per fotografare la tua auto non solo migliora l’estetica delle immagini, ma trasmette anche un senso di cura e professionalità che può fare la differenza agli occhi dei potenziali acquirenti. 

4. OMBRE

Le ombre sono un elemento importantissimo nella fotografia, in grado di valorizzare la foto o rovinarla definitivamente. Nel caso della fotografia per auto ci sono due tipologie di ombre che devi assolutamente prendere in considerazione:

6. LUNGHEZZA FOCALE 

Per le foto esterne dell’aiuto, la lunghezza focale è estremamente importante, può valorizzare la foto o rischiare di deformarla. 

La scelta migliore è quella di utilizzare una lunghezza focale “normale”, ovvero un obiettivo da 50 mm (su una fotocamera full-frame). Per le fotocamere crop-sensore APS-C, la lunghezza focale ideale è di circa 35mm, mentre per il Micro Quattro Terzi è pari a 25mm. 

Utilizzare questa lunghezza focale produce un’immagine dell’auto abbastanza priva di distorsioni. È sconsigliato utilizzare gli obiettivi grandangolari, compresi quelli delle fotocamere degli smartphone, perché se utilizzati troppo vicino all’auto producono una distorsione dell’immagine.

7. APERTURA DEL DIAFRAMMA E PROFONDITÀ DI CAMPO

Come scegliere l’apertura del diaframma e la profondità di campo? 

Se fotografi l’auto lateralmente: puoi aprire il diaframma per ottenere un effetto sfondo sfocato, ma fai attenzione a non perdere troppa definizione nella scena generale. 

Se fotografia l’auto frontalmente o posteriormente: potresti optare per un’apertura del diaframma più piccola per assicurarti che l’intera auto sia nitida e ben definita, mantenendo una profondità di campo più ampia. 

9. L’ALTEZZA DELLA FOTOCAMERA

Scegli un punto di vista interessante! Evita di fotografale l’auto a livello degli occhi, questo punto di vista risulta noioso e monotono. 

Prova a scattare da angolazioni diverse per rendere la tua fotografia più dinamica, ad esempio potresti posizionare la fotocamera più in basso per catturare l’auto dal basso verso l’alto, creando un effetto di imponenza e grandezza. Oppure, potresti provare a scattare dall’alto verso il basso per ottenere un’immagine che mostra l’auto in una prospettiva insolita e sorprendente.

10. FOTOGRAFARE GLI INTERNI

Cerca di sfruttare al meglio la luce naturale, posizionando l’auto in una zona ben illuminata o fotografando durante il giorno con la luce del sole che filtra attraverso i finestrini. Evita l’uso di flash diretto, può creare ombre dure e riflessi indesiderati sui vetri.

Scegli un punto di vista che metta in risalto gli elementi distintivi dell’abitacolo, sperimenta con diverse angolazioni e prospettive per trovare il punto di vista più interessante ed accattivante. Potresti provare a scattare dall’alto verso il basso per catturare lo spazio del guidatore per intero, oppure optare per un’angolazione più ravvicinata per mettere in risalto i dettagli dell’auto.

17. SUGGERIMENTI PER LO SMARTPHONE

Non è necessario utilizzare una fotocamera professionale per ottenere una foto che valorizzi la tua auto, puoi utilizzare uno smartphone moderno e ottenere comunque ottimi risultati. 

I consigli che trovi qui sopra sono applicabili anche per lo smartphone, presta però attenzione all’utilizzo del grandangolo: la maggior parte degli smartphone ha obiettivi grandangolari che distorcono eccessivamente la tua auto.

Se vuoi comunque utilizzare il grandangolo del tuo smartphone cerca di posizionarti lontano rispetto all’auto e ritaglia l’immagine dopo l’acquisizione, questo ti aiuterà ad evitare che l’auto sembri innaturalmente distorta rispetto all’ambiente.